cosa offriamo

Equipe DSA

Il primo passo per comprendere la natura di una difficoltà incontrata nel percorso scolastico e poter quindi intervenire in modo appropriato è la valutazione diagnostica.

equipe e percorso
screening

Un’equipe autorizzata
dall’ATS Brianza

Compiti Point-AllenaMente dispone di una Equipe autorizzata dall’ATS Brianza a svolgere attività di prima certificazione di DSA valida ai fini scolastici, secondo quanto stabilito dalla Legge 170/2010.

Tale Equipe include le figure dello Psicologo, del Medico Neuropsichiatra Infantile e della Logopedista, che operano una valutazione multidisciplinare dei differenti aspetti implicati nei DSA.

un percorso graduale e personalizzato, strutturato in varie fasi

Il percorso diagnostico prevede la valutazione degli aspetti cognitivi e delle competenze in ambito di lettura, scrittura, comprensione del testo, abilità numeriche e di calcolo e problem solving matematico.

L’Equipe del Centro si caratterizza per la proposta clinica di un percorso graduale e personalizzato, strutturato in varie fasi e calibrato sulle necessità specifiche del singolo bambino/ragazzo.

Nel percorso di presa in carico valutativa viene riservata particolare attenzione all’indicazione per l’intervento consigliato sulla base degli esiti della valutazione e alla comunicazione con la scuola per un efficace lavoro di rete.

identificando punti di forza e di debolezza e consentendo così di individuare strategie

La diagnosi clinica, che consiste nell’individuazione di un possibile DSA, è completata dalla diagnosi funzionale, che descrive il profilo di funzionamento del bambino/ragazzo, fondamentale per comprendere al meglio le caratteristiche dello stesso, identificando punti di forza e di debolezza e consentendo così di individuare strategie di lavoro adeguate.

per identificare punti di forza e debolezza specifici e individuare strategie efficaci
approfondimenti neuropsicologici

Se necessario, all’interno del percorso di valutazione è possibile svolgere anche degli specifici approfondimenti, in particolare sul linguaggio, sulla memoria, sull’attenzione, sulle competenze visuo-spaziali e sull’area affettivo-relazionale e comportamentale, a seguito dei quali è possibile identificare l’eventuale presenza di altri Disturbi dell’età evolutiva, che talvolta si presentano in associazione ai DSA, quali ad esempio ADHD (Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività), Disturbo Oppositivo-Provocatorio, Disturbo visuo-spaziale, Disturbo del Linguaggio.

Anche a prescindere da un’eventuale diagnosi di questo tipo, grazie agli approfondimenti valutativi è possibile descrivere in maniera circostanziata una specifica difficoltà, ad esempio nell’area della memoria, arricchendo la diagnosi funzionale e traendo indicazioni per opportune strategie didattiche.

Al termine di ogni percorso valutativo viene rilasciata una relazione completa e dettagliata.

cosa offriamo

Screening

È particolarmente indicato effettuare uno screening alla Scuola Primaria.

L’attività di screening è finalizzata ad individuare precocemente le difficoltà di apprendimento inerenti le abilità di lettura, scrittura e calcolo.

Consiste nella somministrazione a tutta la classe di alcuni test di apprendimento 
standardizzati, volti a rilevare la presenza di difficoltà nell’ambito della letto-scrittura e del numero-calcolo.

In presenza di punteggi inferiori a quanto atteso sulla base della classe frequentata dal bambino può essere data l’indicazione di svolgere una valutazione più approfondita e completa al di fuori dell’ambito scolastico, al fine di procedere ad un eventuale inquadramento diagnostico delle difficoltà emerse, e, in ogni caso, per individuare modalità adatte di potenziamento.

domande e risposte

Quali vantaggi offre la scelta di effettuare uno screening?

Leggi di più
  1. Lo screening consente di individuare precocemente le difficoltà e di conseguenza le modalità di intervento più adatte per potenziare le abilità deficitarie, evitando che le problematiche peggiorino col tempo e che insorgano e si cristallizzino strategie e meccanismi inadeguati e inefficaci; l’individuazione tempestiva di un Disturbo Specifico di Apprendimento o di una difficoltà previene anche l’insorgenza di ripercussioni a livello emotivo e motivazionale a lungo termine: quando il bambino vede riconosciuta una propria fatica e trova il supporto di cui ha bisogno, mantiene una predisposizione positiva verso la scuola e l’apprendimento e un’immagine di sé gratificante. Per dirla con le parole delle Linee Guida per il diritto allo studio degli studenti con DSA: “L’individuazione tempestiva permette la messa in atto di provvedimenti didattici, abilitativi e di supporto che possono modificare notevolmente il percorso scolastico e il destino personale di alunni e studenti con DSA”;

  2. Lo screening supporta gli insegnanti nel compito loro affidato dalla legge 170/2010 e successive Linee Guida rispetto all’individuazione tempestiva di difficoltà di apprendimento: “È compito delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell’infanzia, attivare, previa apposita comunicazione alle famiglie interessate, interventi tempestivi, idonei ad individuare i casi sospetti di DSA degli studenti, sulla base dei protocolli regionali di cui all’articolo 7, comma 1. L’esito di tali attività non costituisce, comunque, una diagnosi di DSA.”;

  3. L’effettuazione di uno screening a scuola fornisce ai docenti le informazioni necessarie per personalizzare la didattica e rispondere in modo efficace ai bisogni individuati di ogni studente, consentendo, come si è illustrato, lo svolgimento di attività di recupero mirato e potenziamento;

  4. Una valutazione diagnostica completa è un percorso articolato che richiede impegno e tempo; lo screening permette di identificare le persone che necessitano di un approfondimento diagnostico, evitando questa procedura alle persone che non ne presentano il bisogno.

Perché scegliere la nostra équipe per effettuare uno screening?

Leggi di più

La nostra équipe è composta da specialisti che hanno le competenze e l’esperienza per somministrare in modo oggettivo le prove e per interpretarne gli esiti.
Inoltre, sulla base dei risultati dello screening, la nostra équipe offre la propria disponibilità per:

  • strutturare e realizzare progetti di potenziamento rivolti ai bambini che presentano difficoltà o segnali di rischio, in condivisione e collaborazione con i docenti;
  • fornire consulenza specialistica ai docenti in merito a opportune attività di potenziamento da svolgere in ambito scolastico e strategie didattiche da adottare nelle situazioni di difficoltà;
  • proseguire il percorso diagnostico, ove necessario, presso la sede del Centro;
  • nei casi di effettiva diagnosi di DSA, strutturare percorsi riabilitativi/di potenziamento individuali presso il Centro, mantenendo costanti comunicazione e scambio con gli insegnanti di riferimento del bambino.

info@compitipoint.it

(+39) 342 0246839